La Società

La Pomme Manifatture (come indicato ne’ “La Nostra Storia”), nasce nel 1979 dall’idea di due soci (Rosetta Firmani e Ugo Pomponi), di svolgere attività conto-terzi, di produzione di borse, uomo, donna e viaggio, da prima come azienda di fatto, e in seguito come S.n.c.

Nel 2016, c’è stato un avvicendamento generazionale, che ha visto i due soci storici, cedere il controllo della società ai tre figli (già operanti in azienda), del Socio Rosetta Firmani: Amedeo D’Ottavi, presente da 26 anni (di cui da 15 come Responsabile della Modelleria), Antonio D’Ottavi, da 31 anni (di cui da 16 come Responsabile della Produzione), e Maria Pia D’Ottavi, da 10 anni, con ruoli di concetto e dirigenziali.

La nuova gestione, ha ritenuto di dare un nuovo assetto all’azienda, per cui, con logiche di conduzione ispirate all’etica e all’ecosostenibilità, basate sulla centralità dell’elemento umano, e la piena soddisfazione del cliente, si è orientata ad una gestione volta all’evoluzione e all’adeguamento ai modelli aziendali più avanzati, in ordine alla flessibilità e alla dinamicità.

Come primo provvedimento, si è ritenuto di intervenire sulla variazione della ragione sociale della Pomme Manifatture, trasformandola da S.n.c. in S.r.l.

A questo, per dare all’azienda maggiore stabilità e affidabilità nei confronti degli Stakeholders, è seguita la decisione dell’Assemblea dei Soci (composta da tre Soci, Maria Pia D’Ottavi, Antonio D’Ottavi e Amedeo D’Ottavi), di costituire e quindi di affidare il governo societario, ad un Consiglio di Amministrazione, così composto:

  • Amedeo D’Ottavi, Presidente C.d.A.;
  • Maria Pia D’Ottavi, Amministratore Delegato;
  • Antonio D’Ottavi, Consigliere C.d.A.;
  • Maurizio Corini (Dottore Commercialista), Sindaco Monocratico.

 

Sempre in ordine alla stabilità e all’affidabilità, nei confronti dell’interezza degli Stakeholders, è stato costituito un Capitale Sociale di 1.000.000,00 di Euro (interamente versato), destinato ad evolversi.

Quindi con l’ausilio di professionisti, sono stati introdotti programmi di alto livello manageriale, con l’emissione di una Pianificazione Organizzativa (mirante a garantire un equilibrato svolgimento delle funzioni lavorative, creando un’amalgama dei diversi ruoli), un Programma Strategico (per sviluppare un pertinente piano di azione, per dare avvio al programma di crescita e di stabilizzazione aziendale), e un Processo Gestionale (indicante le procedure, per attuare le più corrette azioni di governo aziendale, sulla base di valide logiche manageriali).

A questo, è seguita l’introduzione di strutture di livello, con edificazioni di elevato prestigio e di rilevanza tecnica e strutturale (una sede edificata ex-novo di 3.000 mq coperti e 8.000 scoperti e una, già esistente, ristrutturata, di 1.300 mq coperti e 1.000 scoperti), l’acquisizione di impianti, attrezzature e macchinari assolutamente all’avanguardia, il tutto con il supporto di programmi e tecniche avanzate (Industria 4.0, Lean Thinking, e programmi gestionali specifici), e l’acquisizione dei sistemi di gestione della qualità, attraverso le Certificazioni ISO 9001, ISO 14001, ISO 45001.

A completamento, sono state reperite risorse umane conformi, di alto profilo professionale (sia dirigenziale che operativo).

In Pomme, l’indirizzo gestionale è basato su una guida democratica, con ampia delega, una estesa circolazione delle informazioni, e decisioni condivise.

L’organico si compone di 61 dipendenti, con previsione di incremento, essendo la strategia volta all’ingresso di nuovi e qualificati clienti.

Il Vertice Societario si compone dell’Amministratore Delegato (con preparazione culturale di studi economici, e valida idoneità gestionale), affiancato, da un Manager Delegato (professionista di rilevante esperienza alto dirigenziale, in dimensioni nazionali ed internazionali).

Vige un Management professionale, formato da Direttori e Vice Direttori (oltre a Funzionari), dotati di leadership e problem solving.

L’azione aziendale, viene attuata attraverso 5 Aree, che sono:

Tutti gli operatori Pomme (dirigenti, impiegati e operativi), hanno competenze di elevato livello, garantendo l’eccellenza dei risultati, anche con il supporto di corsi, seminari, convegni, congressi, e altri strumenti formativi.

La Pomme quindi, si fonda su un gruppo ben coeso, esperto, preparato e pienamente competente.

Ognuno sa: “dove va” l’azienda, quali sono gli obiettivi, e quali sono i metodi e le azioni da svolgere, per raggiungerli.